La mostra, con un percorso immersivo, vuole essere un viaggio di bellezza, eleganza e raffinatezza attraverso il tempo – dal 1420 al 1700 – e lo spazio – dal Friuli alla Cina.Dall’abbigliamento, all’arte ceramica, dalla pittura alla scultura: straordinari capolavori inediti metteranno in scena l’incontro tra due culture e stimoleranno la riscoperta della figura di Basilio Brollo, ponte tra due mondi.

L’inaugurazione che si svolgerà il 29 maggio 2021 – alla presenza delle autorità e di un numero ristretto di partecipanti nel rispetto delle normative vigenti in materia di contenimento dell’epidemia da Covid19 – vedrà il contributo dei solisti della FVG Orchestra.
La mostra sarà poi visitabile – con contingentamento degli ingressi per garantire un’esperienza in totale sicurezza -il venerdì, il sabato e la domenica dalla 9.30-12.30 e dalle 15.30-18.30.

Organizzato da:

Comune di Gemona del Friuli – Assessorato alla Cultura

Ringraziamenti: Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Parma e Piacenza, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza, Museo d’Arte Cinese ed Etnografico di Parma, Fondazione Culturale Saveriana, Provincia di Sant’Antonio dei Frati Minori, Santuario della Pieve di Chiampo, Santuario di Sant’Antonio di Gemona, Parrocchia di San Floriano Martire di Illegio, Museo Civico di Palazzo Elti di Gemona del Friuli e ERPAC – Ente Regionale Patrimonio Culturale della regione FVG.

ORARI DI APERTURA: dal venerdì alla domenica: 9.30 – 12.30 / 15.30 – 18.30
INGRESSO LIBERO

APERTURA STRAORDINARIE:

  • settimana dal 31 maggio al 6 giugno tutti i giorni 9.30 – 12.30 / 15.30 – 18.30
  • settimana dal 9 al 15 agosto – tutti i giorni 9.30 – 12.30 / 15.30 – 18.30
Print Friendly, PDF & Email