Friuli 1976

Friuli 1976: dal terremoto alla ricostruzione

Da Gemona a Venzone, lungo il percorso della rinascita

Il 1976 con i terremoti di maggio e di settembre ha segnato drammaticamente la storia recente di Gemona del Friuli e di Venzone: le tante vittime, i due magnifici centri storici medioevali devastati, i tessuti sociale ed economico distrutti.

Alla terribile distruzione ha fatto seguito un’incredibile opera di ricostruzione, che ha permesso di scrivere una delle più belle pagine della storia millenaria delle due cittadine, che hanno trovato nelle proprie profonde radici la forza di risollevarsi coralmente.

Gemona e Venzone sono così rinate: grazie ad un recupero esemplare per partecipazione di popolo e operato delle Istituzioni, conosciuto nel mondo come “Modello Friuli”, un miracolo che ha visto protagonisti tutti i 137 Comuni del cratere del terremoto.

Oggi Gemona e Venzone si presentano come esempio e modello di una “ricostruzione riuscita”, che ti invitiamo a conoscere attraverso una visita e dei percorsi tematici ”emozionali”.

Dalle scelte della popolazione e a quelle delle Istituzioni, dalle diverse esperienze amministrative alle metodologie adottate, dalla ricostruzione al restauro per anastilosi, è possibile per tutti conoscere e rivivere questo percorso, che ha visto protagonista il tenace popolo friulano.

Scopri di più su Gemona (clicca qui)

Scopri di più su Venzone (clicca qui)

Print Friendly, PDF & Email